"Un vincitore è un sognatore che non si è mai arreso''. Nelson Mandela

L’Arci divisa dal modello di democrazia

Posted: marzo 19th, 2014 | Author: | Filed under: ARTICOLI | Tags: , , , , | No Comments »

641622488 di Raffaella Bolini – All’unanimità, nel con­gresso spac­cato di Bolo­gna, abbiamo appro­vato molte cose. Ses­santa ordini del giorno, fra cui quelli con­tro il Fiscal Com­pact, per la chiu­sura dei Cie, con­tro la Tav e le grandi opere, con­tro la repres­sione degli atti­vi­sti sociali, con­tro l’Italicum. Modi­fi­che allo sta­tuto, inclusa l’incompatibilità con inca­ri­chi poli­tici e isti­tu­zio­nali.
La cura e lo svi­luppo delle basi ter­ri­to­riali era al cen­tro del pro­gramma di tutti e due i can­di­dati, “il valore dell’associazionismo al tempo della crisi” una prio­rità poli­tica comune, per ribal­tare la pira­mide della demo­cra­zia auto­ri­ta­ria che ammazza i diritti. Non è stata una divi­sione fra mode­rati e radi­cali, non è stata nep­pure la con­trap­po­si­zione fra l’impegno dei cir­coli e quello nei movi­menti. Que­ste faglie esi­stono fra di noi, ma in una mappa più com­plessa: fu l’Arci “tra­di­zio­nale” della Toscana a dire per prima no alla guerra in Kosovo. Ma allora, su cosa ci siamo divisi? Ci siamo divisi sulla democrazia. Read the rest of this entry »


Cena Sociale “Drop the debt”

Posted: marzo 13th, 2014 | Author: | Filed under: ASSOCIAZIONE, GENERALE | Tags: , , | No Comments »

nnnnIl Laboratorio Omar Moheissi invita amici, compagni e sostenitori a partecipare alla Cena Sociale “Drop the debt”

La cena nasce con lo scopo di finanziare un debito insoluto contratto in seguito alla manifestazione inCanti diVini, di cui il Laboratorio è titolare.
Durante la passata edizione, di organizzazione più faticosa del solito, l’Amministrazione Comunale di Guagnano, il CNA e una delle cantine partner sono venuti meno (in parte e/o completamente) all’impegno di collaborazione definito in precedenza, lasciandoci un debito non indifferente da pagare.
Ci vediamo quindi costretti a cercare altre vie di autofinanziamento per assolvere a questo impegno economico, che ancora oggi grava su chi ha fornito servizi necessari alla realizzazione dell’evento, rischiando inoltre di compromettere un rapporto professionale decennale di fiducia e stima reciproca, per cause indipendenti da noi. Read the rest of this entry »


“Energie Popolari” per rispondere alla crisi

Posted: giugno 18th, 2013 | Author: | Filed under: ASSOCIAZIONE, GENERALE, PROGETTI | Tags: , , , , , , | No Comments »

9db85c7c5e9719552a5bf6d93192beca__

Dal 20 al 23 giugno a Viterbo ci saremo anche noi. Siamo stati invitati a raccontare la nostra esperienza di resistenza comunitaria raccolta ogni anno all’interno de “la primaVERA maniFESTA. Autoproduzione, Dono e ospitalità”.

Dal 20 al 23 giugno l’Arci organizza a Viterbo il suo primo Forum nazionale, un’occasione di incontro, di scambio di esperienze e di dibattito con i nostri operatori e i circoli di tutta Italia.

Partire dalle pratiche dunque per capire come un’associazione di promozione sociale quale è l’Arci possa svolgere un ruolo sempre più efficace in un periodo contrassegnato dalla più grave crisi economica, sociale e culturale del dopoguerra.

I temi su cui riteniamo utile concentrare la nostra riflessione sono tre: ‘democrazia, politica e partecipazione’, ‘crisi economica e risposta sociale’, ‘cittadinanza e diritti’, temi che saranno al centro di tavole rotonde con esperti, politici, esponenti del Governo. Read the rest of this entry »


Grazie a tutti! Continuiamo a lavorare per la sesta edizione.

Posted: giugno 8th, 2012 | Author: | Filed under: ASSOCIAZIONE | Tags: , , , , , , , , , , , | No Comments »

 A tutti i contadini che ci hanno permesso di degustare i loro sudati vini in calice,
A tutte le famiglie e singoli che ci hanno inondato con le loro prelibatezze culinarie,
A tutti quei bambini attenti, curiosi e gioiosi e al loro teatro dei burattini,
A tutti i componenti de i Mostri che saranno pur mostri ma in fondo gentili,
A padre Alex, ai relatori e gli intervenuti per loro contributo alla riflessione sui temi della serata,
A Diego Bramato e Marcello Solazzo per l’installazione artistica e la gentilezza,
A tutti gli amici che nella maniera in cui hanno potuto hanno fatto la propria parte, Read the rest of this entry »


9 marzo: l’Arci a sostegno della Fiom.

Posted: marzo 2nd, 2012 | Author: | Filed under: ARTICOLI, POLITICA | Tags: , , , , , , | No Comments »

 Il Paese sta vivendo con grave disagio gli effetti della crisi: disoccupazione, impoverimento e precarietà di fasce sempre più ampie della popolazione sono i sintomi di una vera emergenza sociale; il mondo del lavoro paga il prezzo più alto con il rischio di un pesante arretramento dei diritti. Dai governi europei non emergono strategie in grado di rilanciare l’economia, ma solo l’adozione di rigide misure di austerità che rischiano di alimentare una spirale recessiva e compromettere ogni possibilità di ripresa. Read the rest of this entry »


Appello della Tavola della Pace

Posted: gennaio 11th, 2011 | Author: | Filed under: GENERALE | Tags: , , , , , , | No Comments »

In occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia e a 50 anni dalla prima Marcia per la pace Perugia-Assisi, la Tavola della pace invita a compiere due piccoli gesti per dare voce a chi non ha voce, per difendere i diritti umani, per non essere complici, per dire che le cose devono cambiare profondamente, perché ci sia un po’ più di giustizia, per liberarci dalla guerra e dallo sfruttamento, per rispettare la Costituzione, per costruire un’Italia migliore in un mondo migliore, per costruire una politica di pace.
1. Appendi alla tua finestra la bandiera della pace lasciandola ben visibile fino al 25 settembre 2011 quando si svolgerà la prossima Marcia, scattale una foto e inviala a redazione@perlapace.it ;
2. Firma la Dichiarazione di pace con cui si vuole ricordare a tutti che l’Italia deve ripudiare la guerra e lottare contro la povertà, tagliare le spese militari, investire sull’educazione, rispettare i diritti umani e prendersi cura della Terra.
La campagna Bandiere di pace è promossa dalla Tavola della pace, dalla Rete italiana per il disarmo, dall’Arci e da numerose altre associazioni.

Leggi:

BALCONI DI PACE di Alex Zanotelli

Il primo gennaio è stato la giornata mondiale della pace, un richiamo forte al nostro impegno perché ritorni a fiorire la pace sulla Terra.

“In piedi, costruttori di pace”, aveva gridato nel 1990 Don Tonino Bello nell’Arena di Verona, gremita di gente. Come mai oggi si parla così poco di pace in questo nostro paese, sia a livello ecclesiale che civile?In piedi, costruttori di pace, rimettiamo le bandiere della pace ai nostri balconi e impegniamoci per realizzare questo Sogno. Read the rest of this entry »


Arci e Cgil lanciano l’appello Genova per Noi

Posted: dicembre 10th, 2010 | Author: | Filed under: ARTICOLI | Tags: , , , , , , | No Comments »

GENOVA PER NOI

Dieci anni fa, fiduciose nel valore della partecipazione, centinaia di migliaia di persone e tanti giovani si preparavano a contestare pacificamente i potenti del mondo durante il G8 di Genova, ignari di dover incontrare una delle più grandi violazioni dei diritti umani avvenuta in un paese occidentale nel dopoguerra. Non immaginavano che per anni avrebbero dovuto chiedere verità e giustizia, giunte parzialmente dalle sedi giudiziarie e mai dall’ambito politico e istituzionale. Read the rest of this entry »


Uscire dalla crisi nel segno dei diritti, delle tutele sociali, della democrazia.

Posted: settembre 26th, 2010 | Author: | Filed under: GENERALE, POLITICA | Tags: , , , | No Comments »

Il sostegno dell’Arci alla manifestazione nazionale promossa dalla Fiom per il 16 ottobre

Il nostro Paese vive momento di grave disagio. La crisi economica ha prodotto effetti devastanti in un contesto sociale già segnato da cronici squilibri: la disoccupazione e la cassa integrazione crescono a livelli vertiginosi, l’impoverimento e la precarietà di strati sociali sempre più estesi sono i sintomi di una vera emergenza sociale.

Le misure con cui il governo ha inteso far fronte a questa situazione sono risibili. Si è scelto di non decidere, lasciando che il costo della crisi si scaricasse sui più deboli. E’ una scelta sbagliata, perché nella crisi servono più tutele sociali, non meno. Serve un piano strategico per rimuovere le cause della povertà, rafforzare la dimensione universalistica del welfare, garantire livelli essenziali di assistenza e misure di sostegno sociale al reddito.

Dietro la propaganda delle promesse e degli appelli all’ottimismo, di concreto restano solo i tagli alla spesa, l’arretramento generalizzato dei diritti, la crescita del divario sociale, e un Paese sempre più diviso fra chi va avanti nella competizione e chi viene lasciato indietro, costretto ad aspettare un po’ di carità. Mentre si discute di federalismo, i tagli agli Enti Locali mettono in discussione l’accessibilità ai servizi essenziali per molte famiglie. Non è certo questo il Paese descritto dalla nostra Costituzione, che pone l’uguaglianza dei diritti a base della cittadinanza. Read the rest of this entry »